il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

martedì 3 aprile 2012

Un pomeriggio allo Spitafields Market

Oooh, disonore su di me, disonore sulla mia mucca (cit.). Queste foto le ho scattate il weekend scorso e sono tre giorni che le voglio postare, poi è accaduto che per intrattenere una bambina di 3 anni devi uscire di casa, no? Voglio dire, la somministrazione di Dvd e Lego ha pure un limite, e lei lo dimostra afferrando i pennarelli e stappandoli dentro al mio armadio oppure fingendo che il water sia la piscina di Hello Kitty. Quindi si esce e ho la sfiga che un sacco dei miei clienti mi seguono sui social e non mi faccio troppi problemi a postare - che ne so - foto dal parco. Mi fanno le battute, tipo: 'ah ma invece che a scrivere stai a spingere altalene?'.
No, vieni te a ripescare Hello Kitty dal water, poi ne riparliamo.
Il weekend è sempre di scoperta. Noi usciamo e andiamo, e sì - ci mangiamo una cosetta, qua a Londra.

Yes.

Qui sopra un pranzo. La mia jacket potato di fronte, Porpi e il pollo con patate, Lui e un proper english breakfast. Eravamo in un posto minuscolo, dal nome tipicamente inglese: Mani.
Lui mi fa: "ma tu sei una Hipster!"
"Da quando sai il significato della parola Hipster?"
"Hipster sono quelli che invece di mangiare fotografano il cibo."
"Aehm. No. Cioè: anche, perché esiste Foodspotting, però l'Hipster è un po' più complessa come faccenda."
"Secondo me se fai le foto al cibo sei Hipster."
"E vabbè."
Porpi ha voluto iniziare a fotografare anche lei. Ecco un ritratto del suo amico Càc-cheik, che ormai ci segue ovunque e il peggio è che quando cade rotola. Immaginatevi in Metro, o quando attraversiamo la strada.
Foto scattata dalla Porpi:

Noi, che prendiamo la metro agilmente. Non notate niente? :)
E dove vai, in una giornata grigetta? In un posto pieno di colori: lo Spitafields Market.
 Un mercato ad Est di Londra, zona Liverpool Street - Brick Lane, che è un livello sopra le classiche mete turistiche. Non lo definirei assolutamente di nicchia, ma sicuramente non rientra nelle tappe più famose dei tour londinesi quindi, se capitate qui, fateci un giro.
Non ha certamente il fascino di qualche decennio fa, quando era molto più autentico, ma lo trovo un posto piacevole e pieno di quel caos ridanciano e curioso da domenica pomeriggio. Vecchiette che vendono cianfrusaglie, negozi di modernariato travestiti da robivecchi, abiti vintage impolverati che si sposano agli abitini in acrilico da 10 pound allo stand a fianco.




Vediamo se riuscite a indovinare quale di questi stracc vestitini mi sono comprata...
E cibo.. (dovrò inaugurare l'hashtag #magnatelanacosettaaLondra)

Yes.



Appena fuori dallo Spitafields, di fronte, c'è un negozietto di cibi inglesi vintage stu-pen-do.
Così, per vostra informazione, dentro lo Spitafields è anche pieno di posticini dove mangiare o bere un caffé. Niente di che, ma vanno bene per uno spuntino veloce.

p.s. no, a parte il 10-pounds-vestitino non ho preso nulla, ma se c'è qualcosa che davvero vorrei per la mia casa sarebbe un orologio industriale di quelli enormi. Anche un vecchio mappamondo con la mappa logora e ingiallita. Ci starebbe.

IN QUESTO POST HO FOTOGRAFATO:
Mani's - 12 Perrins Court, London, NW3
Spitafields Market - Brushfield Street, London E1 6AA. Metro più vicina: Liverpool Street (Central Line)
A. Gold -  sempre su Brushfield Street
-----

Post- post

E ora un ringraziamento pubblico. No, perché va bene che la Porpi durante la setimana per i piccoli spostamenti ormai gira in Scooter come i suoi colleghi bassi anglofoni, però non mi aspettavo che qualcuno cogliesse davvero la difficoltà pratica di incollarsi un passeggino su e giù dalle scale della metro, apri-chiudi e blabla.
E invece sto provando il Quinny Yezz. Altre volte, in questi mesi, mi avevano proposto di provare passeggini, e ho sempre rifiutato semplicemente perché non ne avevo bisogno. Questo invece è un prodotto a mio avviso geniale, e che risolve davvero un problema: l'ingombro e il peso del passeggino. E' realizzato in materiali tecnici e innovativi, leggerissimo e pieghevolissimo, il che significa che quando hai di fronte a te tre rampe di scale sovraffollate della metro non devi tenere con una mano la Porpi, con l'altra il passeggino e la borsa, e se hai una micro-busta di spesa o di shopping sei finita. No. Questo si mette in spalla tipo zainetto, diventa davvero micro. Adoro. Per me, prodotto che risolve un problema = prodotto di cui diffondere il verbo.
 Sotto: piegato (si tiene in piedi da solo).
Qui in spalla, tipo zainetto:

Non è reclinabile, ma non così verticale da impedire ai bimbi di dormire comodi, il che è un punto a favore.

Unico problema incontrato fin ora: la chiusura un po' dura da attivare, ma mi dicono che si ammorbidisce col tempo. Bisogna anche fare attenzione a frenarlo sempre quando lo si lascia, perché avendo tre ruote molto morbide tende a muoversi.
Per il resto, davvero, un prodotto fatto benissimo e soprattutto - come raramente accade - pensato effettivamente per semplificare la vita alle mamme. Thumbs Up!

Condividi

59 commenti:

chiara ha detto...

Bellissimi quei mercatini, li adoro. Comprerei tutto!!!

Massimiliano ha detto...

visto che sono un lettore tardivo cioè ti ho "conosciuto" da poco, ho notato che l'altro ieri era il compleanno del tuo blog...4 anni...auguri! :-) (per me il mio blog è come un figlio, lo considero una "persona" non so se per te è lo stesso....

La Cinzietta ha detto...

Il vestitino di pizzo bianco, ecco, non lo avrei lasciato lì :)

chiarina ha detto...

Bellissimo Spitafiled Market...lì scoprii per la prima volta un meraviglioso plum-crumble in quei baracchini dei contadini che vendono i dolci fatti da loro a mano...che nostalgia!!!!
Farò a breve un post sul crumble, mi hai dato un'idea!

mafalda ha detto...

Adoro quei mercatini.
Grazie anche della dritta del passeggino: quello dello zippy free, sebbene molto comodo, mi sta facendo venire l'ernia.

ess-enza ha detto...

wow....stupendo...passeggino e mercatino

Francesca ha detto...

Ci sarai già stata, ma anche a Greenwich c'è qualcosa di molto simile e da quando l'ho scoperto perdo molto volentieri qualche ora di Londra per andare lì. Il tuo blog è sempre adorabile. Ciaooo

miss suisse ha detto...

sempre stupendi i mercatini londinesi!!!!

Anonimo ha detto...

io avrei preso il vestito grigio con fantasia sul rosa!

Gio ha detto...

ah, i mercatini inglesi... nostalgia!! fantastico il passeggino, quasi quasi faccio baby n. 3 solo per poterlo avere!

Milena ha detto...

Bellissime foto! Solo una domanda: che ci fai con il passeggino? La Porpi non è troppo grande?

mammabbestia ha detto...

una curiosità: quanto costa quello scherzetto ripiegabile???

Ramy51 ha detto...

Anch'io ti leggo da non molto, sono sempre la nonna, ma quando vedo su fb che compare il tuo link al blog mi ci tuffo. Sei troppo forte, e le tue foto sono bellissime così anche noi ci immaginiamo a Londra con te. Buona giornata e un bacio alla tua Porpi.

Anonimo ha detto...

ciao! ho fatto delle ricerche veloci online ma questo modello di Quinny sembra difficilissimo da trovare! Tu hai qualche suggerimento?
Il tuo post capita proprio a fagiuolo, cercavo giusto un passeggino "portatile" ma non avevo mai sentito parlare del modello Yezz. Grazie e complimenti!

psicomelina ha detto...

I primi di maggio faremo il nostro viaggetto "1week in Londontown"!

Devo assolutamente far vedere i tuoi post a mio marito, che sicuro qualcosina di tuo ci infila nel percorso!!!

Sicuramente però al mercato non mi ci porta, perché è sicuro che potrei comprarmi qualsiasi tipo di gadget (poi vallo a spiegare a EasyJet)

Approvo l'hashtag #emagnatelanacosettaalondra, anzi non vedo l'ora!!!!
:D

Serena [verdepomodoro] ha detto...

e pre fortuna che il cibo inglese non è questo granchè! ;) secondo me ti sei presa il vestitino rosso... si abbina pure al cappotto! ;)

Francesca ha detto...

Anche secondo me quello rosso!!

Clo ha detto...

Ammazza che ladri 'sti inglesi!
2,5 £ per un brownies! Peggio che a Milano!!!!

Anonimo ha detto...

io dico il vestitino rosso, assolutamente irresistibile.
Splendide, splendide foto come sempre. Viene voglia di saltare sul primo aereo e venire lì!

Sauretta_chevorrebbemanonpuò

Anonimo ha detto...

io avrei preso l'abito marrone con i pallini rosa...

hai provato ad ungere un po' la chiusura del passeggino ??
GG

Starsdancer ha detto...

wow il quinny yezz è anche meglio di quello che ho io, il fratellino maggiore quinny zapp!! Thumb up!!!
Io già col zapp avevo risolto i problemi! Però quello che vedo è decisamente meglio!!!

Cappuccino e Baguette ha detto...

Belli i mercati, fosse per me comprerei di tutto! =.='

Per gli "orologi industriali enormi" hai dato un'occhiata a Maison du monde? E' uno dei miei negozi preferiti per la casa e alla fine, anche se non è l'ikea, ha dei prezzi accettabili. http://www.maisonsdumonde.com/v2/FR/fr/decoration/horloges-295cfeb7e459cc89149c9cfac915fd68.htm

Per il Quinny confermo che è utilizzatissimo anche qui in Francia, dove a mio avviso praticità e maternità sono un connubio molto diffuso, visto che la media è di 3 figli a testa. O.o' Infatti appena arrivata, mi sono stupita di tutti questi passeggini a 3 ruote ed ho presto scoperto che erano questi da noi semisconosciuti.

Biankaneve ha detto...

citazione di Mulan!!!

Chiara ha detto...

Wonder, sei una bravissima fotografa! Senti, ma un post in cui condivi qualche tuo trucco con noi fotografi wannabe no? E pensare che io avevo sperato che per diventare bravi bastasse comprare un reflex digitale...

Mamma Cì - mammastudia.blogspot.com ha detto...

sai che adesso andremo tutte a vedere quanto costa Quinny Yezz...effettivamente me lo comprerei subito perchè io viaggio tanto...però ho il passeggino a ombrello ancora in buono stato anche se è già stato a Londra e Dublino..come faccio a prenderne un altro? peccato, se lo sapevo prima prendevo quello...

SuSter ha detto...

Il vestitino rosa antico appesa in alto con speciedigazzelle stampate.

Ho indovinato?
ma soprattutto: ho vinto qualche cosa? ;-)

PS.
Utilizzi sempre un 50 mm. fisso? wow! io con quello non riesco a fare un'inquadratura che non sembri tagliata con l'accetta...
Amico quasifotografo mi disse una volta che quando impari a fotografare bene con un 50 puoi dire di saper fotografare bene. Quindi non mi arrendo.

LadyB. ha detto...

"Drago, non lucertola, non faccio quella cosa con la lingua!"
Belle foto!!!

MammaTogata ha detto...

Terrò in considerazione il passeggino per il prossimo figlio.
Ora come ora però vorrei Càc-cheik!
Dove lo posso trovare? E' troppo carino :)

Per me hai comprato il vestitino rosso (io avrei preso quello, ma avrei preso anche il vestito bianco di pizzo che si vede tre foto più sotto).
Poi, va beh...tu hai un fisico invidiabile. Staresti bene anche con uno straccetto addosso.
Baci

Antonsesfemmina ha detto...

Sempre in zona, nell'ambito mercatini suggerisco MOLTO vivamente il SundayUp market, questo sì un po' più di nicchia in quanto vero mercato vintage contente VERI banchi (lerci, epperciò ammirevoli) di cibo etnico come si deve. Il sundayUp si tiene in una sorta di stabile-garage in Brick Lane, subito dopo un altro posto che ti consiglio col cuore, che si chiama Absolute Vintage ed è IL negozio di roba vintage a Londra. Non sai con quanta roba ne sono uscita l'ultima volta, e peraltro ci sono un sacco di cose figherrime anche da uomo (così magari a Lui non viene l'itterizia ad aspettarti :P)! Gugla tutto, non sarai più la stessa!

giusy ha detto...

Che meraviglia! Peccato che quando sono stata a Londra non avevo i tuoi consigli...chissà se il mappamondo proviene dalla fabbrica dove lavora mio figlio come grafico...
Il vestitino rosso è bellissimo!
ps. il passeggino è geniale

Sascha - Coffee and Heels ha detto...

Che meraviglia, vorrei il vestito di pizzo bianco!

Monica ha detto...

Allo Spitafields ci sono finita per caso dopo aver rpeso d'asslato un grossissimo negozio di pelletteria vintage sempre in quella zona. Assolutamente fantastico!

Lisa LaTroisième ha detto...

Bellissime le tue foto allo Spitalfield market. Anche io avevo fatto un post veloce sul mio blog, ma tu hai davvero un occhio per "il particolare": complimenti!

Baci
L3

http://lisalatroisieme.blogspot.com

Anonimo ha detto...

Aha, ci ho passato tante domeniche a quel mercato... ma non ho mai comprato niente. E' solo bello da vedere (soprattutto la gente che ci va). Parlando di gente, sappi bene cara Wonder (e marito) che l'hipster (o la hipster) e' semplicemente chi va alla costante ricerca di nuovi gusti e trends nelle grandi citta' e chi cerca di appropriasrsene. Il problema e' che noi italiani che andiamo all'estero siamo per definizione "hipsters" perche' prima di tutto (1) siamo tutti vittime dell'apparenza (looking good) e delle mode (ti poi non ne parliamo) (2) siamo alla costante ricerca di cio' che e' chique e raffinato.
Solo una hipster avrebbe potuto comprare un passeggino come hai comprato tu. A proposito, di che marca/modello e'? Quasi quasi lo compro anch'io. ;-)

Mamma emigrata a Boston

Francesca ha detto...

Ho pinnato questo post in una pinboard che ho chiamato "Today I read&loved this". :-)

Che meraviglia questi tuoi photopost! E che meraviglia che tu adesso viva a Londra e sia un tipo che fa molte foto: non ti ringrazierò mai abbastanza per questo! He he he.

Dacci qualche notizia sull'asilo di Porpi: l'hanno presa?

Baci.

P.S. Tra l'altro, non mi era mai venuto in mente di scrivertelo in un commento, ma lo sai che una delle mie migliori amiche mi chiama Polpi? Sì, con la L, ma anche Polpi viene da Polpetta. :-)

CoseCheNonEsistono ha detto...

Che brava fotografa la Porpi :D

Noto che hai un (bellissimo) cappottino: il clima si fa più favorevole per gli italiani con il piumino? Lo spero per voi :)

Un abbraccio :)

the siren ha detto...

La nostra vita di mamme all'estero non è sempre facile. Vedi, certe volte vorremmo fortemente fare qualcosa che amiamo, ma non è possibile. Qualche lato positivo, però, in tutto questo c'è. Per spirito di sopravvivenza si scoprono posti incantevoli e si incontrano persone speciali :) Ciao bella Wonder :*

TheGirlwiththeSuitcase ha detto...

Questo post è molto utile sia per i luoghi sia per le mamme in cerca di comodità da passeggino. grazie e brava!
ps: la mia mail ti è per caso finita nella spam? :(

Cupcakes ha detto...

Bricklane, Sunday Up market, Tea Room e Spitafields, sono tra i migliori giri per mercatini che io abbia mai fatto, soprattutto a Londra.

Ci ho sempre trovato cose carinissime (e i cupcakes del Sunday Up Market sono sempre bellissimi anche solo da vedere!).

Francesca ha detto...

Ah. Vedere queste foto e respirare Londra. Fighissimo. Il secondo abito da sinistra in basso mi piace molto così a occhio, anche se non capisco bene la fantasia.
Wow mi piace quando ti danno dei prodotti da testare e li condividi con noi. Il passeggino è fichissimo, però ho fatto una veloce ricerca e pare costi 199 euro...mi sembra un pò eccessivo forse per un articolo che obiettivamente non si usa tanto. Mi spiego: purtroppo non è reclinabile quindi quando sono più piccoli non è comodo. Quando crescono si adattano di più è vero, però tempo un anno e Porpi mica lo usa più il passeggino. Io ho un Inglesina di cui non ricordo il modello che è reclinabile, si piega ad ombrello in 3 secondi e ha la maniglia per portarlo tipo borsetta. Lo pagai meno di 100 euro e senza sarei morta!

Anonimo ha detto...

il pupazzo a forma di cup cake è bellissimo, dove si può trovare ??

silvia ha detto...

bellissime le foto, mi fanno venir voglia di mollare tutto e partire!!! e pensare che londra non mi aveva mai attirato tanto....

Itala ha detto...

Nel weekend andate al Columbia Road Flower Market di Shoreditch, è una figata!

Anonimo ha detto...

Posso chiederti come mai i primi tempi fotografavi a mala pena un ciuffo di capelli della Porpi e tu non c'eri completamente nelle foto invece ora ti/vi fotografi volentieri? non è una polemica eh, puro interesse da follower ^^ . Nica

Wonderland ha detto...

Il vestitino è quello grigio con gli uccellini rosa :)

@Anonimo eh, perché volente o nolente alla fine tra libro e blog ci sono mie foto su Google, video su YouTube, immagini su alcuni articoli di giornale... e mi sembrava un po' inutile continuare con la paranoia delle mie foto. Ciò non significa che posterò primi piani e sorrisi smaglianti ogni 3 secondi, ma se c'è una foto che mi piace e dove mi si vede, non mi faccio più tanti problemi a postarla.

@Itala oddio è una vita che ci voglio andare e non l'ho ancora fatto! Voglio vederlo al più presto :)))

@Francesca sì, mi hanno detto il prezzo ed effettivamente è alto, però ti assicuro che questo è l'unico "ultraleggero" degno di questo nome. Credo pesi 5kg o meno, contro i 7-8 di molti ultraleggeri, alcuni non reclinabili.

@Girl buahaha no, ma a malapena trovo il tempo per postare, ho degli arretrati di mail che AIUTO.

@MammaEmigrata è un Quinny Yezz

@Psicomelina ultimamente rispondo in ritardissimo, ma se ti servono info prova a scrivermi...

Vaniglia ha detto...

Ho avuto la fortuna di essere ospitata vicinissima a Brick Lane, così ogni mattina con Il Conte ci divertivamo ad assaggiare le meraviglie dello Spitafields market, e girellare nei negozietti vintage...bellissima e variopinta zona....

Lauracarmen D'Agata ha detto...

Mercatini bellissimi, meravigliosi vestitini e cose vintage! Ci morirei, là dentro :)

TheGirlwiththeSuitcase ha detto...

Ok, io attendo fiduciosa... :)

Anonimo ha detto...

bellissimo reportage :) ma la porpi non è grande per il passeggino? dai che tra poco non ne avrai più bisogno :)

Giulia ha detto...

Ma che meraviglia il pupazzo della porpi :) così come il romantico abito in pizzo bianco...

Alessia A. ha detto...

Oh, ho visto la reclame del Quinny Yezz su 'Insieme'!
anche a me ispira! Ma il mio nini dorme solo quasi totalmente reclinato...
Quanto costa for curiosity?

chi_cri ha detto...

questo lo conosci? http://poppytalk.blogspot.it/2011/09/shop-tour-drink-shop-do.html

cinzia ha detto...

so spitalfields...bellissimo!
ricordo che quando sono stata a londra ne ho visti un mucchio di mercati: ci trovi ottimi posticini molto caratteristici per mangiare spendendo poco.
uh! quanto mi manca...

Anonimo ha detto...

Pssssssst: Comunque ehm è SpitaLfields!

Serena ha detto...

l'importante è che lo Quinny Yezz sia più resistente del so easy della prenatal e soprattutto che lo cambino se si rompe. qui la prenatal fa le cose all'italiana e manco rispettano la garanzia. mah!

Bee ha detto...

ciao, ho scoperto il tuo blog da poco, fato ha voluto, proprio quando ti sei trasferita a London, mia citta' di adozione da un anno. Tre cosette..
1. dopo le descrizioni dell'odissea che stai passando per iscrivere tua figlia a scuola sto posticipando a data da destinarsi il tentativo di restare incinta..
2. 10 mesi di preavviso prima di lasciare la casa in affitto ti andrebbe grassissima. A me il mese scorso lo sfratto mi e' arrivato via sms. 6 settimane di tempo..
3. Ho pure trovato un topo morto
4. a proposito di mercatini quando ti va dai un'occhiata al mio (non aggiornatissimo al momento) blog, pero' qualche spunto lo trovi :-)
bye! :-)

LaVally ha detto...

Che dire Wonder.. a me stai regalando una finestra emozionale da urlo! Ecco!
Io amo Londra, letteralmente! E spesso penso al coraggio che hai avuto per impacchettare un pezzo della tua vita e partire.
Le tue foto parlano da sole e io non posso che godermele nell'attesa di tornare in questa meravigliosa città!
La foto dell'A.gold io ne ho fatta una simile ma con un gattino che beve il latte da una ciotola nella finestra di sopra. Molto english!
Continua a raccontare, continua a fotografare, grazie per aver deciso di condividere con noi questa esperienza bellissima.
Ciao LaVally

mammaatorino ha detto...

Spitalfields, grandioso!!! Che ricordi... :)

Giada ha detto...

Notato subito dalla prima foto chiedendomi, ma cos'è????..sembra un.... Ed è proprio cosi', un passeggino, e sembra davvero super comodo (per genitori)!
CHe dire, noi che giriamo per Londra con super leggero che tanto leggero non è....sarebbe l'ideale!

Blog Widget by LinkWithin